Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Begato / Via Parco del Peralto

Righi, il ricevimento di nozze finisce con l'arresto del fratello della sposa

Un 39enne di Castelnuovo Scrivia è stato fermato a fatica dalla polizia dopo avere rubato alcuni attrezzi e distrutto la vetrata del ristorante

Un ricevimento di nozze da incubo, quello cui hanno assistito domenica i clienti del ristorante ‘La Polveriera’ del Righi: tutta colpa del fratello della sposa, che ha pensato bene di approfittare dei festeggiamenti per rubare alcuni attrezzi da lavoro e dare poi in escandescenze quando è stato colto sul fatto.

Nel bel mezzo delle danze, un 39enne originario di Castelnuovo Scrivia (in provincia di Alessandria) avrebbe razziato il contenuto di alcune cassette degli attrezzi caricando il bottino in macchina: scoperto dal titolare del ristorante, insospettito dal continuo avanti e indietro dell'uomo, il 39enne ha tentato di fuggire, rischiando di investire il figlio del proprietario e danneggiando alcune auto parcheggiate; un quarto d’ora dopo, sempre secondo quanto ricostruito dalla polizia, è tornato armato di una mazza per avventarsi sulla vetrata del ristorante, prima di essere letteralmente "placcato" dagli agenti che erano intervenuti sul posto.

Al momento dell’arresto l'uomo avrebbe anche insultato i poliziotti, che nella collutazione sono rimasti lievemente feriti: “Vergognatevi della divisa che indossate, terroni di m...”. Su di lui pendono le accuse di furto, resistenza all’arresto e offese a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Righi, il ricevimento di nozze finisce con l'arresto del fratello della sposa

GenovaToday è in caricamento