menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco del Peralto, moto da cross sui sentieri per gli escursionisti: «Servono cartelli o sbarre»

La denuncia di un lettore: venerdì pomeriggio un motociclista sfrecciava in zone percorribili solo a piedi

Sui sentieri battuti da escursionisti, famiglie e bambini a bordo di una moto da cross: la denuncia arriva da un lettore, che venerdì pomeriggio ha filmato un motociclista segnalando poi l’accaduto alle forze dell’ordine.

«Una moto da cross è transitata avanti e indietro lungo il percorso sterrato pedonale, da via delle Baracche, sotto a Forte Sperone, alla trattoria sotto al forte Diamante, sopra Molassana - spiega l’escursionista - Questo percorso è transitabile a piedi, in bici, ma non in moto, perché viene utilizzato da famiglie con bambini e da sportivi».

La richiesta, comune a molti frequentatori abituali del parco del Peralto dopo numerosi episodi di questo genere, è che vengano aumentati i controlli e installati dissuasori, dai cartelli alle sbarre, per impedire che le moto sfreccino su sentieri in cui spesso passeggiando anche famiglie con bambini o cani «prima che si faccia male qualcuno per davvero».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Maltempo, scatta l'allerta per temporali: le previsioni

  • Cronaca

    Noto anarchico pluripregiudicato arrestato dalla Digos

  • Coronavirus

    Seconde case, il governo chiarisce: si può andare oppure no?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento