rotate-mobile
Cronaca Balbi - Zona Universitaria / Via delle Fontane

Ruba bagagli ai turisti, poi indossa la maglietta di una vittima ma viene riconosciuto

Il ladro è stato "tradito" da una maglietta che probabilmente aveva indossato per gettare via la sua, sporca di sangue

La polizia di Stato di Genova ha arrestato - cogliendolo in flagranza - un 25enne già noto alle forze dell'ordine.

È successo nella tarda serata di domenica 6 agosto in via delle Fontane: verso le 23,30 è arrivata al 112 la chiamata di due turisti che lamentavano un furto ingente sulla loro auto in sosta.

I poliziotti hanno raggiunto immediatamente il luogo indicato notando la presenza di tracce di sangue all’interno dell'auto e su un vetro deflettore rotto con un martelletto frangivetro trovato a terra.

Poco dopo gli operatori di un’altra volante, impegnati in un pattugliamento, hanno notato la presenza di numerosi abiti accatastati in vico degli Adorno. La foto degli indumenti è stata inviata ai poliziotti intervenuti per il furto nell’auto: i vestiti sono stati riconosciuti dai derubati come parte degli oggetti rubati. Tra i capi di abbigliamento, però, è stata notata anche una polo a righe sporca di sangue che non faceva parte della refurtiva.

Successivamente i poliziotti, percorrendo via delle Fontane, hanno visto il 25enne che si stava allontanando velocemente con ferite fresche al volto e al braccio. Lo hanno raggiunto e hanno notato che indossava una maglietta che è risultata appartenere a una delle vittime del furto.

Il ragazzo è stato accompagnato in questura e associato, su disposizione del magistrato, alle camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che si svolgerà questa mattina. Rimane salva la presunzione di innocenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba bagagli ai turisti, poi indossa la maglietta di una vittima ma viene riconosciuto

GenovaToday è in caricamento