menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accordo col governo, sospeso lo sciopero dei benzinai

Dopo l'incontro con i due sottosegretari del Ministero dell'Economia, i sindacati hanno deciso di revocare lo stop di 24 ore che avrebbe dovuto entrare in vigore mercoledì alle 19

Sospeso all'ultimo minuto lo sciopero nazionale dei benzinai indetto da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio che avrebbe dovuto scattare alle 19 di mercoledì 5 febbraio e terminare alla stessa ora di giovedì.

L’annuncio della revoca è arrivato a margine dell’incontro che si è tenuto tra Faib Fegica e Figisc e i sottosegretari al Ministero dell’Economia, l’onorevole Massimo Bitonci e l’onorevole Alessio Villarosa, cui hanno partecipato anche rappresentanti dell’Unione Petrolifera.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate le motivazioni alla base della protesta, e i sindacati hanno chiesto al governo di dare attuazione alle prescrizioni di legge in materia di credito d’imposta a favore degli esercenti impianti distribuzione carburanti calcolato sul 50% delle commissioni addebitate per transazioni effettuate tramite sistemi di pagamento elettronico a partire dal primo luglio. Proprio credito d’imposta e obbligo di fatturazione elettronica sono infatti alla base della protesta dichiarata a livello nazionale.

I rappresentanti del governo hanno assicurato alle delegazioni dei gestori la disponibilità al confronto, proponendo anche la formalizzazione di un tavolo di lavoro tra le parti per esaminare le criticità. Al termine dell’incontro, i sottosegretari hanno rassicurato le delegazioni di Faib Fegica e Figisc su alcuni impegni che sarebbero stati formalizzati, tra cui assicurazioni sulla detassazione del credito d'imposta e piena fruibilità, impegno a convocare i gestori delle carte di credito e debito per contenere i costi delle commissioni, messa allo studio di una soluzione per la detraibilità Iva di fine anno e una nuova riunione del tavolo entro il 16 di febbraio. Lo sciopero è dunque sospeso sino a quando non verrà verificato se gli impegni presi sono stati rispettati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento