Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Liguria regione più anziana d'Italia (seconda in Europa), ma presto sarà superata

I dati Eurostat su età media e aspettative di vita nell'Unione Europea con il trend fino al 2050: sorprasso della Sardegna nel 2030, poi toccherà a Basilicata, Molise, Puglia, Marche e Umbria

Non è una novità, ma arriva anche l'ennesima conferma. La Liguria è la regione più anziana d'Italia, ma anche la seconda in Europa. I dati emergono dal report diffuso da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione Europea, prendendo in considerazione l'età media nel 2022. Il futuro ci riserva però delle sorprese e questo storico record è destinato a svanire in un prossimo futuro.

Quali sono le regioni più anziane in Europa: Liguria seconda, prima in Italia

A guidare la classifica nell'UE è Chemnitz, città extracircondariale tedesca dello Stato federato della Sassonia in Germania, con un'età media di 52.1 anni, secondo posto per la Liguria con 51.9 e terzo per la regione Sachsen-Anhalt (la Sassonia), sempre nell'est della Germania con 51.5. A completare la top ten il Mecklenburg-Vorpommenr (50.7), il Principato delle Asturie (50.7), la Turingia (50.6), il Brandeburgo (50.5), il Friuli Venezia Giulia (50.3), la Sardegna (50.1) e la Castilla y Leon (49.9). Poi poker di italiane con le regioni Piemonte (49.8), Molise (49.7), Toscana e Umbria (49.6). Il dato interessante è che le zone più 'vecchie' in Europa sono concentrate sostanzialmente su tre Paesi, Italia, Germania e Spagna. Per uscire dal trittico bisogna arrivare al 19esimo posto dove si trova la regione portoghese del Centro (49 anni di età media) e al 21esimo con la bulgara Severozapaden (49 anni). Al contrario, le zone con la popolazione più giovane in media sono due dipartimenti francesi d'oltremare: Mayotte (17.7 anni) e Guyana francese (26.2) e la comunità autonoma spagnola in Nord Africa di Melilla (34.8). Altri dati molto bassi sono quelli della Regione di Bruxelles in Belgio (36 anni di età media) e dell'Islanda (36.7), mentre le regioni italiane più giovani sono  Campania (44.9), Sicilia (46.5), Calabria (46.9) e Puglia (47.3). 

Il trend: scatto della Sardegna nel 2030

Ma come si evolverà la situazione nei prossimi anni? Per la nostra Liguria in meglio, nel senso che l'età media è destinata a scendere e questo storico (e poco invidiabile) record italiano sembra destinato a cambiare padrone. Il report Eurostat, infatti, fornisce anche le proiezioni al 2030, 2040 e 2050. E qui arrivano le sorprese. Pronta allo scatto in avanti la Sardegna, che nel 2030 salirà a un'età media di 53.7 anni diventando la regione più anziana d'Italia mentre la Liguria si 'fermerà' a quota 53.4. Da rilevare che, nei dati stimati, è atteso anche un forte incremento di età media in Spagna, perché la zona con il dato più alto diventerà quella delle Asturie (54.4) mentre Castilla y Leon si appaierà alla Liguria a 53.4. Rallenta invece la Germania con Chemnitz che 'ringiovanisce' scendendo a 51.7 e schizza verso l'alto la Bulgaria con Severozapaden a 51.6. 

Nel 2040 Liguria superata anche da Basilicata e Umbria

Ma non finisce qui perché nel 2040 quella della Liguria regione più anziana d'Italia sarà una notizia ormai nel dimenticatoio. Tra 17 anni la Sardegna salirà a una media di 56,7 anni, seguita dalla Basilicata (53.8) e dall'Umbria (53), mentre noi scivoleremo al quarto posto con 52.9. Da rilevare, a livello europeo, l'invecchiamento costante della popolazione spagnola (le Asturie raggiungono il dato di 58,4 di età media) ma molte altre zone scattano in avanti (Castilla y Leon, Galizia, e Catabria in particolare) insieme a quello della Grecia (Dytiki Makedonia a 53.9 la regione capofila) e della Bulgaria, con la solita Severozapaden che raggiunge l'età media di 53 anni e altre regioni a inseguire. Dati in crescita anche in Portogallo, Polonia, Slovacchia e Romania mentre 'ringiovanisce' la Germania (Chemitz a 51.6, superata dal Brandeburgo a 51.8).

Gli scenari fino al 2050: ricambio generazionale in Liguria

Nel 2050, infine, Sardegna addirittura a 57,9 anni di età media della popolazione, Basilicata a 55.4, Molise a 54.6, Puglia a 54.1, Marche e Umbria a 53.1, Liguria a 52.5. Confermato il trend europeo con la Spagna capofila (nelle Asturie si arriva a 59.1, in Castilla y Leon a 57.9 e in Galizia a 56.8), frena la Bulgaria, rimane stabile la Grecia e salgono i dati di Polonia, Austria, Romania, Lituania e Slovacchia. In Germania esce dai radar Chemnitz che scende a 50.2 e, in generale, il trend è in discesa. La regione più anziana è il Brandeburgo con 50.9, superata di molto dalla maggior parte dei Paesi Europei.

Qual è l'aspettativa di vita in Liguria? Il trend al 2050

Qual è invece l'aspettativa di vita alla nascita? Il report di Eurostat fornisce anche questi dati, con un trend che arriva al 2050. In Liguria nel 2021 il dato si stanzia a 80.7 anni per gli uomini e 85.2 per le donne. Nel 2030 viene stimata una media complessiva di 84.7 anni, nel 2040 di 85.9 e nel 2050 di 87.1. La zona italiana dove si vive di più è oggi la Provincia Autonoma di Trento con 81.7 anni di aspettativa per gli uomini e 86.7 per donne, il dato peggiore invece in Campania con 78.7 per gli uomini e 83.1 per le donne. Dati confermati anche nelle tre proiezioni al 2030, 2040 e 2050.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liguria regione più anziana d'Italia (seconda in Europa), ma presto sarà superata
GenovaToday è in caricamento