menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polemica treni, la Regione risponde ai pendolari

Secondo l'assessore ai trasporti Berrino, entro febbraio arriveranno le soluzioni. I comitati chiedono d'integrare il nuovo Frecciargento nell'abbonamento e un rimborso della carta Tuttotreno

Alle proteste dei pendolari liguri arriva una risposta dall'assessore ai trasporti Gianni Berrino, che mercoledì 25 gennaio, ha incontrato in Regione i comitati e le associazioni di parte. Seduti al tavolo anche i rappresentanti di Trenitalia e Rfi.

All'ordine del giorno la richiesta di modifica dell'attuale orario ferroviario regionale. Secondo l'assessore entro febbraio, una volta vagliate tutte le richieste dei pendolari, si arriverà a una soluzione. 

Berrino ha anche riportato all'assemblea i contenuti della commissione Trasporti della conferenza Stato-Regione che si è tenuta a Roma, con la presenza dell'amministratore delegato di Trenitalia Morgante. Ecco le richieste avanzate: integrare il nuovo Frecciargento negli abbonamenti che riguardano il Frecciarossa (dato che si tratta in entrambi i casi di alta velocità), valutare il rimborso della carta Tuttotreno ai pendolari che non usufruiscono del servizio Frecciabianca da Genova e dalla Spezia per Roma, in seguito al cambio di orario.

Di fronte ala commissione l'assessore ha anche proposto di istituire un regolamento del Tavolo tecnico che preveda una rappresentanza proporzionata al numero degli utenti per ciascun tratto ferroviario: «Un passaggio importante - ha dichiarato Berrino - che ci consentirebbe valutazioni precise sull'impatto di una richiesta di modifica anche sugli altri viaggiatori di altre».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento