Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Crisi Ericsson, lavoratori in consiglio Regionale

I dipendenti del ramo genovese dell'azienda si sono dati appuntamento in via Fieschi per un presidio di protesta contro la procedura di licenziamento collettivo

Come a nnunciato lunedì dopo l’assemblea , la protesta dei lavoratori Ericsson arriva in Regione: i lavoratori della multinazionale svedese di sono dati appuntamento in via Fieschi in concomitanza con la seduta del consiglio Regionale, per chiedere interventi concreti contro la procedura di licenziamento collettivo annunciata dall’azienda lo scorso marzo.

Una delegazione di lavoratori si è presentata sotto il palazzo della Regione con striscioni, cartelli e bandiere, chiedendo un incontro con i capigruppo in consiglio per discutere del futuro e delle garanzie occupazionali.

A oggi sono 61 i dipendenti a rischio a Genova, oltre 300 a livello nazionale: «Di fronte ai licenziamenti imminenti ci auspichiamo che gli intenti di trovare soluzioni in realtà locali diventi realtà e non solo spot pre elettorali - hanno fatto sapere i sindacati - Questa vertenza assieme a quella dell'esternalizzazione dei call center Wind Tre  aumenta la preoccupazione  per il futuro dell'hi tech genovese».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Ericsson, lavoratori in consiglio Regionale

GenovaToday è in caricamento