Cronaca

Regata Repubbliche Marinare: vince Venezia, Genova terza

La 59esima edizione della Regata va a Venezia, Genova solo terza dopo un testa a testa con Amalfi per la seconda piazza. Gli equipaggi hanno ricordato le vittime del Molo Giano

Un'edizione nel segno del ricordo. La 59esima Regata delle Repubbliche Marinare andata in scena oggi a Genova ha visto trionfare Venezia, ma soprattutto ricordare le nove vittime dell'incidente avvenuto nel porto di Genova il 7 maggio del 2013, quando il cargo Jolly Nero, in manovra, urtò la Torre dei piloti del porto facendola crollare.

Prima del via della Regata gli equipaggi hanno al cielo i remi dei loro galeoni per rendere omaggio ai civili e ai militari morti nell'incidente.

La Regata ha visto poi trionfare Venezia, seconda Amalfi, terza Genova e ultima Pisa. L'equipaggio sul galeone di colore verde ha recuperato nella seconda parte della gara, dopo che Amalfi aveva dominato l'avvio, staccando tutti. Testa a testa finale per il secondo posto tra Genova e Amalfi con i padroni di casa dietro di poco. Venezia era campione uscente e con questa vittoria si è aggiudicata 32 delle 58 regate delle Repubbliche Marinare.

Grande cornice di pubblico a Genova, con diverse migliaia di persone che hanno seguito la regata dalle terrazze della Stazione Marittima nel porto di Genova. Hanno fatto da sfondo alla spettacolare gara a remi, ormeggiate a fianco del campo di regata, nave Palinuro a Nave Italia della Marina Militare.

Nota polemica dell'equipaggio pisano che ha mostrato sulle maglie la scritta "Giù le mani dall'aeroporto Galilei di Pisa". La gara si è disputata su un percorso di 2.000 metri tra equipaggi composti da otto vogatori e un timoniere a bordo di antiche galee mediterranee, riprodotte in vetroresina. Prima della regata spettacolare corteo storico con oltre 250 figuranti nel centro storico di Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regata Repubbliche Marinare: vince Venezia, Genova terza

GenovaToday è in caricamento