Rapina sul treno, passeggero minacciato di morte

Un 28enne è stato arrestato dai carabinieri grazie agli elementi forniti dalla vittima. Il giovane è stato processato per direttissima

Nel corso della serata di martedì 2 giugno 2020 a bordo del treno regionale Finale Ligure-Cogoleto, un malvivente, dopo aver adocchiato un giovane passeggero, minacciandolo di morte, gli ha portato via il telefono cellulare, per poi dileguarsi.

Sul posto le pattuglie delle stazione di Pra' e di Voltri, dopo aver appreso pochi ma fondamentali elementi sul fuggitivo, lo hanno rintracciato e bloccato. Identificato in un 28enne di Udine, gravato da pregiudizi di polizia, perquisito e trovato in possesso del telefono, è stato arrestato per rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cellulare è stato restituito al legittimo proprietario. Questa mattina il 28enne è stato processato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento