menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in via San Lorenzo: trentenne aggredito a calci e pugni

Un cittadino russo di 30 anni è stato aggredito nella notte in via San Lorenzo da due malintenzionati che non riuscendo a strappargli la borsa lo hanno riempito di botte per poi rubargli il cellulare

Aggredito a calci e pugni e rapinato in via San Lorenzo. L'ennesimo episodio di violenza nel centro di Genova ha visto come sfortunato protagonista un cittadino russo di 30 anni, che intorno alle 4.30 stava transitando per la via.

Una volante della Questura è intervenuta  in suo soccorso e il 30enne ha raccontato agli agenti che, mentre transitava in via San Lorenzo, è stato avvicinato da due individui di probabile origini nordafricane. I due malviventi, dopo averlo aggredito con calci e pugni, hanno cercato di impossessarsi del suo borsello senza riuscirci, a quel punto gli hanno strappato di mano un telefono cellulare per poi darsi alla fuga. La vittima è stato accompagnata presso il pronto soccorso del Galliera per le cure del caso in codice bianco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento