Cronaca Prà / Via San Remo

Pra', rapina in tabaccheria con pistola e volto coperto

L'uomo ha fatto irruzione nel negozio con il volto coperto da un passamontagna rosso, e ha intimato al titolare e alla moglie di consegnare l'incasso

Rapina a mano armata nella serata di venerdì in via San Remo, nel quartiere genovese di Pra’, dove un uomo ha fatto irruzione in una tabaccheria impugnando una pistola, si è fatto consegnare l'incasso ed è fuggito.

Tutto è successo intorno alle 19.30, quando nella tabaccheria erano rimasti solo il titolare e la moglie. Stando al loro racconto, improvvisamente un uomo con il volto coperto avrebbe sollevato la saracinesca già parzialmente abbassata e, puntando la pistola, avrebbe ordinato di consegnare l’incasso. 

Il titolare ha tentato di reagire lanciandogli contro alcuni oggetti che aveva sul bancone, ma alla fine si è visto costretto a consegnare l’incasso della giornata, circa 1.800 euro in contanti. Il rapinatore è quindi fuggito a piedi con il bottino.

La coppia ha subito chiamato al polizia, e sul posto sono intervenute le volanti dei commissariati di Sestri e di Pra’, che hanno requisito i filmati delle telecamere di sorveglianza, dove si vede un uomo con il volto coperto da una sciarpa rossa, con indosso un giubbotto blu e scarpe rosse, che corrisponde alla descrizione del titolare, che ha anche spiegato che l’accento era “italiano”. Indagini sono ora in corso da parte della Squadra Mobile della questura e della Scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pra', rapina in tabaccheria con pistola e volto coperto

GenovaToday è in caricamento