menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va in giro con la stessa felpa usata per la rapina, arrestato insieme al cognato

Con la complicità del cognato, l'11 gennaio 2013 ha aggredito nel portone di un palazzo di via Polleri una 67enne, derubandola dell'orologio d'oro dopo averla trascinata a terra. Dopo l'arresto del primo, ora la polizia ha fermato anche il secondo

Genova - Con la complicità del cognato, l'11 gennaio 2013 ha aggredito nel portone di un palazzo di via Polleri una 67enne, derubandola dell'orologio d'oro dopo averla trascinata a terra. I due sono poi fuggiti a piedi lungo via Targa, inseguiti da alcuni passanti attirati dalle urla della vittima.

 

Sul posto è intervenuto il personale del commissariato Pré, che ha raccolto le testimonianze e acquisito i filmati delle telecamere di via Targa, grazie ai quali i due rapinatori sono stati identificati.

Mercoledì 13 marzo 2013 il primo dei due malviventi, Bravo Aguayo Jonathan Andres, 24enne ecuadoriano, è stato arrestato dai poliziotti. Sabato sera gli agenti della volante hanno riconosciuto in via di Pré il complice, che era stato immortalato dalle telecamere con indosso una felpa bianca con stampato un grosso numero 18 sul davanti.

Fermato e sottoposto a controllo, il giovane, un 27enne ecuadoriano, indossava proprio la stessa felpa usata per la rapina. È stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento