menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugno in faccia e via il marsupio, violenta rapina in piazza Raibetta

Violenta rapina in piazza Raibetta dove un 55enne è stato colpito con un pugno al volto e derubato del proprio marsupio. I carabinieri intervenuti sul posto sono riusciti ad arrestare uno dei due aggressori

Pugno in faccia e via il marsupio. Violenta rapina ieri notte in piazza Raibetta, nel centro storico dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova hanno tratto in arresto un cittadino tunisino di 36 anni, celibe, pregiudicato per “concorso in rapina, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità ed immigrazione clandestina”.

Poco prima l’uomo, unitamente ad altro connazionale, ancora sconosciuto, avevano rapinato del proprio marsupio un 55enne palermitano, domiciliato a Genova, che, nella circostanza, era stato colpito con un pugno in faccia, riportando lesioni giudicate guaribili in 3 giorni dalla guardia medica.

L’aggressore era risultato altresì irregolare sul territorio dello Stato e sottoposto alla misura del divieto di ritorno nel Comune di Genova, come disposto dal locale Tribunale, per reati inerenti gli stupefacenti. La refurtiva recuperata veniva restituita alla vittima. L’arrestato associato presso la casa circondariale di “Marassi”.      
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento