menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medico scaraventato a terra e rapinato nei vicoli

Con una improvvisa spallata l'hanno fatto cadere all'interno di un deposito Amiu in un vicolo adiacente a via Garibaldi. Mentre un malvivente faceva da 'palo', l'altro bloccava a terra la vittima e gli strappava orologio e denaro

Erano usciti da poco dal carcere i due maghrebini di 43 e 41 anni arrestati con l'accusa di aver rapinato un medico 63enne in un vicolo adiacente a via Garibaldi in centro storico.

I due sono stati bloccati domenica dai militari della stazione carabinieri della Maddalena. Uno era vestito esattamente con gli stessi abiti indossati al momento del colpo e portava al polso l'orologio sottratto alla vittima.

PER VEDERE IL VIDEO DELLA RAPINA CLICCA QUI

Mercoledì 15 gennaio 2014 intorno alle 18.30 il professionista stava camminando lungo un vicolo. In prossimità di un deposito dell'Amiu è stato colpito all'improvviso da una spallata ed è caduto a terra all'interno dello spazio per la raccolta dei rifiuti.

A quel punto il complice ha bloccato la vittima a terra con un piede sulla gola, si è impadronito dell'orologio e di 150 euro, mentre l'altro bandito faceva da palo. Poi i due si sono dileguati.

La vittima si è presentata in via Ponte Calvi per sporgere denuncia e hanno preso il via le indagini. I carabinieri hanno recuperato le immagini di una telecamera che poteva aver ripreso la scena e hanno iniziato le ricerche dei due malviventi.

Domenica i due sono tornati in carcere, fermo confermato dal gip.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento