Cronaca Centro Storico / Vico della Casana

Centro storico, farmacia rapinata da bandito armato di coltello

L'uomo è entrato in azione intorno all'ora di pranzo in vico Casana: presente nel punto vendita solo una commessa, fatta sdraiare a terra dietro il bancone per razziare l'incasso

Ancora una farmacia rapinata a Genova, la terza in meno di una settimana: questa volta a essere preso di mira è stato un punto vendita di vico Casana, assaltato da un uomo armato di coltello.

Tutto è successo intorno alle 13.30 di mercoledì, poco prima dell’orario di chiusura, quando all’interno della farmacia c’era solo una commessa: un uomo con il viso coperto da sciarpa e cappellino ha fatto irruzione brandendo il coltello, ha minacciato la donna e l’ha fatta stendere sul pavimento dietro il bancone, prendendo l’incasso dal registratore e poi dandosi alla fuga a piedi.

Il bottino è stato di circa 500 euro: stando alla descrizione fornita alla polizia dalla dipendente, ancora sotto choc, l’uomo aveva “un accento italiano”, e il tutto sarebbe durato pochi minuti. Indagini sono ora in corso per risalire alla sua identità, mentre tra i residenti cresce la preoccupazione, complice l’orario in cui il colpo è stato messo a segno.

Un episodio molto simile è successo venerdì scorso in una farmacia di via d’Albertis, a San Fruttuoso, dove un uomo armato di coltello è entrato in azione anche in questo caso intorno all’ora di pranzo fuggendo con un bottino di 400 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, farmacia rapinata da bandito armato di coltello

GenovaToday è in caricamento