Aggredisce e rapina un quarantenne, arrestato

L'uomo è stato notato da un agente della polizia penitenziaria mentre aggrediva un cittadino ecuadoriano di 43 anni, sottraendogli il telefono cellulare

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova hanno arrestato per rapina e ubriachezza un marocchino di 36 anni, con pregiudizi di polizia, irregolare sul territorio nazionale.

L'uomo è stato notato da un agente della polizia penitenziaria mentre aggrediva un cittadino ecuadoriano di 43 anni, sottraendogli il telefono cellulare. La vittima, dopo l'aggressione, è stata trasportata presso il pronto soccorso dell'ospedale San Martino e in seguito dimessa con una prognosi di venti giorni.

Il telefono cellulare è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario. Questa mattina il 36enne è stato processato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento