Cronaca Sampierdarena / Via Avio Federico

Sampierdarena: pedinato, accerchiato e rapinato dal branco

Tre uomini di 26, 27 e 31 anni, visibilmente ubriachi, hanno preso di mira un uomo in una sala slot di via Avio e l'hanno seguito e sorpreso in mezzo alla strada. Provvidenziale il passaggio di una volante

Hanno incontrato la loro vittima in una sala slot di Sampierdarena, l’hanno seguita decisi a rapinarla, ma sono stati avvistati da alcuni poliziotti che stavano presidiando il quartiere e li hanno fermati. In manette sono finiti tre giovani di 26, 27 e 31 anni di origini tunisine, accusati di tentata rapina in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta.

I tre avevano preso di mira un giovane di origini marocchine in una sala slot di via Avio, e quando è uscito, intorno alle 23.30, lo hanno seguito in strada, circondato e minacciato, riuscendo a strappargli di mano un sacchetto che conteneva alcuni vestiti nuovi e provando ad allontanarsi. La vittima ha però avvistato una volante di passaggio, ha attirato l’attenzione degli agenti e ha chiesto aiuto, consentendo loro di raggiungere il gruppetto.

Alla vista dei poliziotti i tre hanno subito reagito con violenza, cercando di colpirli e poi, visibilmente ubriachi, anche di farsi del male, sino a quando non sono stati ammanettati e caricati in auto. Dopo gli accertamenti in questura sono quindi stati trasferiti nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena: pedinato, accerchiato e rapinato dal branco

GenovaToday è in caricamento