Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Rapina all'autogrill, l'idea nasce guardando un film

Tre giovani di 18, 24 e 25 anni sono stati arrestati dopo aver rapinato l'autogrill del Turchino sull'autostrada A26. La fuga dei tre aspiranti gangster si è conclusa nei pressi del casello di Voltri

È bastato un film e l'aver fumato troppo per spingere un 18enne del Cep di Pra' a commettere una rapina con due amici, forse inconsapevoli di quello a cui andavano incontro. L'episodio è avvenuto venerdì notte. Il 18enne è in casa davanti alla tv, dove danno un film di gangster.

In un attimo il desiderio di emulare quelle gesta. Bastano alcune telefonate e due giovani, di 24 e 25 anni, si presentano sotto casa dell'amico e insieme partono alla volta dell'autogrill del Turchino, sull'autostrada A26.

Il 24enne, alla guida dell'auto della madre, raggiunge la meta per la viabilità ordinaria, attraverso il passo del Turchino, tragitto ideale per la successiva fuga. I tre sfuggono così alle telecamere poste sull'autostrada e raggiungono il piazzale dell'autogrill.

Il guidatore resta al volante mentre gli altri due fanno irruzione, armati di pistola giocattolo, priva del tappo rosso. Il colpo dura 120 secondi: il cassiere non oppone resistenza e consegna l'incasso di circa 500 euro. Poi la fuga.

La polizia stradale si attiva immediatamente per rintracciare i tre, che vengono bloccati nei pressi del casello di Voltri e arrestati per rapina in concorso. Per quanto i tre abbiano agito quasi come professionisti, la loro carriera di malviventi è stata stroncata sul nascere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'autogrill, l'idea nasce guardando un film

GenovaToday è in caricamento