rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Centro / Via XX Settembre

Rapinata mentre guarda le vetrine in via Venti, due giovani inseguono il ladro

Una volta raggiunto, il fuggitivo però si è scagliato contro i due giovani, colpendoli con calci e pugni tanto da procurare a uno dei due una ferita a una mano

Si è avvicinato a una genovese di 76 anni, intenta a guardare le vetrine dei negozi in via XX Settembre e, con una mossa fulminea, le ha infilato la mano nella borsa, rubandole il cellulare per poi scappare. È successo intorno alle 18 di mercoledì 14 aprile. A quel punto la donna ha urlato «al ladro!!» attirando l'attenzione di due giovani, che, con estrema prontezza di spirito, sono intervenuti in suo soccorso, rincorrendo il rapinatore.

Una volta raggiunto, il fuggitivo però si è scagliato contro i due giovani, colpendoli con calci e pugni tanto da procurare a uno dei due una ferita a una mano. Nonostante l'azione violenta del rapinatore, i due ragazzi sono riusciti a bloccarlo, consentendo così alla volante del commissariato di San Fruttuoso, intervenuta rapidamente sul posto, di arrestarlo.

Il 28enne, cittadino del Bangladesh, trovato ancora in possesso del cellulare rubato, con svariati precedenti di polizia e sospettato di essere l'autore di diversi borseggi avvenuti nei giorni scorsi nel centro cittadino, è stato arrestato per il reato di tentata rapina e processato per direttissima questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata mentre guarda le vetrine in via Venti, due giovani inseguono il ladro

GenovaToday è in caricamento