Rapallo, vandalizzato il monumento ai martiri delle foibe

La denuncia dal sindaco Carlo Bagnasco, era stato realizzato dall’artista Rosy Maccaronio

Vandalizzato il monumento ai martiri delle foibe installato nell’area davanti al cimitero San Pietro, a Rapallo.

A denunciare l’accaduto è stato il sindaco Carlo Bagnasco: il monumento era stato realizzato dall’artista Rosy Maccaronio, e la lapide commemorativa è stata distrutta.

«Faremo il possibile per individuare l'artefice (o gli artefici) di questo gesto assurdo e irrispettoso - ha detto Bagnasco - che va ad offendere la memoria di chi perse la vita in uno dei frangenti più drammatici - tra il concludersi della Seconda Guerra Mondiale e l'immediato dopoguerra -della storia d'Italia e d'Europa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • È arrivata la neve: le foto

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento