menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di suicidarsi col gas e rischia di fare esplodere il palazzo

Mentre i volontari della Croce Bianca prestavano i primi soccorsi alla donna, i pompieri hanno fatto evacuare il palazzo. Teatro della vicenda un palazzo in salita Sant'Agostino a Rapallo

Alla fine è stata l'unica a dover ricorrere alle cure dei medici, ma il suo gesto poteva avere conseguenze ben più gravi. Ieri intorno alle 13, uno stabile in salita Sant'Agostino a Rapallo è stato evacuato per una fuga di gas.

Una donna, tornando a casa, ha trovato la porta sbarrata dall'interno, dove la figlia, una 43enne di Recco, si era barricata, lasciando aperto il gas, pare per tentare il suicidio. La madre ha dato l'allarme e sul posto si sono precipitati mezzi di soccorso, carabinieri e vigili del fuoco.

Questi ultimi hanno trovato la 43enne sdraiata sul divano e hanno immediatamente aperto le finestre. Mentre i volontari della Croce Bianca prestavano i primi soccorsi alla donna, i pompieri hanno fatto evacuare il palazzo. I condomini, una ventina circa, sono stati fatti salire su un pulmino e accolti momentaneamente in una struttura.

Forse, proprio per evitare un'esplosione, l'aspirante suicida aveva staccato l'energia elettrica. Tuttavia il gas avrebbe potuto fuoriuscire dall'appartamento e saturare anche le scale del palazzo. Intorno alle 16.30 la zona è stata messa in sicurezza. Le condizioni della 43enne non sarebbero gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento