Rapallo: diportisti salvati dopo ore dalla furia delle onde, lungomare distrutto

Il difficilissimo intervento dei vigili del fuoco nella cittadina, devastata dalla mareggiata: 20 le persone tratte in salvo, alcune in stato di ipotermia. Milioni i danni causati sul lungomare

Mareggiata a Rapallo @Guido Porrati

La furia del mare che si è abbattuta nella notte fra lunedì e martedì sulla Liguria non ha soltanto causato danni per milioni di euro, ma anche messo in pericolo la vita di alcune persone. A Rapallo, in particolare, i vigili del fuoco hanno tratto in salvo un gruppo di diportisti che avevano le barche ormeggiate al porto e che sono rimasti intrappolati per diverse ore sulla diga dopo il crollo avvenuto nel pomeriggio.

Rapallo, la devastazione vista dall'alto: il video girato con il drone

Difficilissimo l’intervento di salvataggio per i pompieri: sul luogo del disastro, oltre alle squadre di Rapallo, anche quelle di Genova, i sommozzatori e 2 squadre di soccorso acquatico SA, per recuperare e mettere in salvo una ventina di persone. Per tutti i diportisti la situazione era di grave pericolo, alla luce delle onde altissime e potenti e delle ore trascorse a bordo senza acqua né cibo e al freddo. Alcuni erano in ipotermia: le operazioni sono iniziate poco prima di mezzanotte e si sono svolte dal mare, grazie a un gommone messo a disposizione dal Circolo Nautico Rapallo.

I sommozzatori hanno fatto la spola fra il molo e banchina, issando a bordo del natante i pericolanti e portandoli poi al presidio sanitario allestito per l'occasione presso i locali del circolo nautico.

Paesaggio desolante a Rapallo dopo la mareggiata. Video

Risveglio sotto choc

Superato l'immediato pericolo della notte, in mattinata la cittadina si è svegliata iniziando a fare la conta dei danni: il lungomare e la spiaggia sono stati praticamente spazzati via dalla furia delle onde, che vi ha trascinato imbarcazioni di ogni dimensione, massi e ogni tipo di detrito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stabilimenti balneari ed esercizi commerciali sono andati in gran parte distrutti, e per la mattinata è previsto un sopralluogo da parte del governatore ligure Giovanni Toti per accertarsi delle condizioni di Rapallo e del resto del Tigullio: almeno 200 le barche distrutte, sparite le spiagge, devastato il lungomare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genovese di 98 anni trova un BFP da 100mila euro durante il lockdown: parte dei soldi alla ricerca

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Coronavirus al San Martino, un'infermiera e un paziente positivi

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento