menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapallo, il porto verrà ricostruito da Fincantieri

I lavori verranno avviati nel prossimo mese di giugno e avranno una durata di circa 15 mesi e nel giugno del 2021 sono previsti il completamento della diga foranea e del muro paraonde

Il porto di Rapallo, danneggiato nel corso della mareggiata dell'ottobre 2018, verrà ricostruito da Fincantieri Infrastructure attraverso la sua controllata Fincantieri Infrastructure Opere Marittime.

Il contratto prevede la ricostruzione, il rinforzo e l'adeguamento dello storico porto turistico. I lavori per la ricostruzione del porto avranno anche lo scopo di mettere in sicurezza l'abitato e l'area marina di Rapallo. L'opera completa, comprensiva di nuovi banchinamenti e pontili, verrà realizzata in 15 mesi dall'inizio dei lavori previsto nel prossimo mese di giugno, mentre già a giugno 2021 sono previsti il completamento della diga foranea e del muro paraonde.

«Esprimo soddisfazione per la firma di questo contratto che consentirà a Fincantieri, attraverso la propria controllata Infrastructure, di mettere le proprie competenze a servizio della ricostruzione e dell'ammodernamento di un Marina simbolo della nautica italiana, che speriamo possa rappresentare un segnale di ripresa per il comparto e per il turismo nel nostro Paese"», ha dichiarato Giuseppe Bono, ad del Gruppo Fincantieri.

«Questa mattina - ha commentato il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco - ho appreso con soddisfazione la sottoscrizione di questo importante accordo tra la società del porto turistico Carlo Riva e Fincantieri, uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo, sono sicuro che la realizzazione quest'opera sarà fondamentale non solo per un rilancio turistico della città ma anche per la messa in sicurezza di tutto il territorio. Il Porto verrà ricostruito secondo standard ingegneristici di massima qualità e livelli di sicurezza molto elevati, fondamentali per rispondere adeguatamente a fenomeni meteo marini di pari portata rispetto a quelli avvenuti nell'ottobre del 2018. I lavori verranno avviati nel prossimo mese di giugno e avranno una durata di circa 15 mesi e nel giugno del 2021 sono previsti il completamento della diga foranea e del muro paraonde».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento