menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la madre per avere denaro e comprare droga, finisce in carcere

L'indagine, che ha portato al provvedimento restrittivo, è stata condotta dal personale del commissariato di Rapallo, dove la vittima si è presentata nei giorni scorsi

Un 25enne italiano è stato arrestato dalla polizia in esecuzione della misura di custodia cautelare in carcere emessa ieri dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Genova.

L'indagine, che ha portato al provvedimento restrittivo, è stata condotta dal personale del commissariato di Rapallo, dove la vittima si è presentata nei giorni scorsi per presentare denuncia. La donna ha raccontato diversi episodi di maltrattamento con insulti, minacce anche di morte, percosse e danneggiamenti di suppellettili subiti dal figlio, per indurla a consegnargli il denaro per l'acquisto di stupefacente.

Il giovane, dedito da tempo al consumo di droghe, da cui è scaturita una patologia psichiatrica, ha più volte, nel corso dell'ultimo anno, minacciato e percosso la madre nel tentativo, talvolta riuscito, di estorcerle somme di denaro. Quanto riferito dalla vittima ha trovato riscontro nei successivi accertamenti svolti dai poliziotti, che hanno potuto verificare come tali episodi si siano verificati sia in casa che sul posto di lavoro della donna, che è stata intimidita a tal punto da essere indotta ad allontanarsi dalla propria abitazione per lunghi periodi, trovando rifugio da amici.

Questa mattina gli agenti del commissariato Rapallo hanno dato esecuzione al provvedimento, traendo in arresto il 25enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento