rotate-mobile
Cronaca Rapallo / Via Goffredo Mameli

Sesso nei centri massaggi, 14 denunce fra Chiavari e Rapallo

Quattordici persone sono state denunciate per sfruttamento della prostituzione ed evasione fiscale. È il risultato di un blitz della Guardia di finanza in quattro centri benessere di Rapallo e Chiavari

Benessere per i clienti, ma anche per i gestori visto che non pagavano le tasse. Anche l'attività non era proprio legale: i centri massaggi erano solo una copertura visto che all'interno diverse ragazze cinesi praticavano la prostituzione.

Quattordici persone sono state denunciate per sfruttamento della prostituzione ed evasione fiscale. È il risultato di un blitz della Guardia di finanza in quattro centri benessere di Rapallo e Chiavari.

L'evasione ammonterebbe a oltre 350 mila euro. Secondo le fiamme gialle nei centri benessere avvenivano rapporti sessuali, a prezzi bassi, con decine di giovanissime orientali.

L'indagine ha preso il via dal controllo di uno scontrino a un cliente che usciva da un centro. Le ragazze venivano sostituite con una certa frequenza, in modo da attirare la clientela con continue novità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso nei centri massaggi, 14 denunce fra Chiavari e Rapallo

GenovaToday è in caricamento