menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni ai carabinieri, arrestata turista statunitense

Prima ha litigato violentemente con il portiere dell'hotel a causa di un verbale per una violazione al codice della strada. Poi si è scagliata contro i militari. Teatro della vicenda un hotel di Rapallo

Ieri mattina a Rapallo, i carabinieri hanno arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale e denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale rispettivamente una 34enne, studentessa statunitense, ivi residente, e uno svizzero 37enne, ivi residente.

La pattuglia è intervenuta intorno alle 2 in via Milite Ignoto presso un hotel su richiesta del portiere, poiché era nato un animato dissidio tra lui e una cliente a causa di un verbale per una violazione al codice della strada, notificato a quest'ultima.

Al momento del controllo, i militari sono stati prima pesantemente oltraggiati con frasi ingiuriose in lingua straniera da entrambi i giovani, che si rifiutavano di fornire le loro generalità, e poi aggrediti violentemente con calci e pugni dalla donna, insofferente per il controllo.

Dopo aver colpito ripetutamente i carabinieri, la ragazza è stata bloccata anche grazie all'intervento del personale dell'aliquota radiomobile di Santa Margherita Ligure. Entrambi i carabinieri hanno riportato contusioni multiple e sono stati successivamente medicati presso il pronto soccorso dell'ospedale di Lavagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento