menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapallo: tre ventenni in manette, sequestrati 3 chili di marijuana e una pistola

I carabinieri di Santa Margherita Ligure hanno arrestato tre ventenni italiani, M.M., B.L. e V.A., tutti della zona, sequestrando più di tre chilogrammi di marijuana e una pistola ad aria compressa, identica a quelle in uso alle forze dell'ordine

Rapallo - I carabinieri di Santa Margherita Ligure hanno arrestato tre ventenni italiani, M.M., B.L. e V.A., tutti della zona, sequestrando più di tre chilogrammi di marijuana e una pistola ad aria compressa, identica a quelle in uso alle forze dell’ordine.

Rocambolesca l’azione che ha movimentato il pomeriggio e la serata Rapallese portando all’individuazione e all'arresto dei tre giovani. Due di loro sono stati individuati dai militari della Gazzella del nucleo radiomobile di Santa Margherita che, insospettiti dagli atteggiamenti dei giovani, hanno immediatamente deciso di procedere a un più accurato controllo.

I giovani resisi conto di essere sotto controllo, mentre stavano per essere fermati, si sono dati a repentina fuga per le vie cittadine. Gli operanti, si sono posti quindi all’inseguimento del mezzo allertando la centrale operativa per far cinturare la zona e far arrivare rinforzi. Durante l’inseguimento i due fuggitivi hanno cercato di liberarsi della sostanza stupefacente lanciando due zaini dal finestrino dell’auto.

Senza arrecare pericolo o danno per la popolazione i carabinieri, raggiunto e fermato il mezzo in località Montallegro, sono riusciti a bloccare i due giovani prima che potessero darsi alla fuga a piedi. Uno zaino è stato prontamente recuperato ed è risultato contenere 1.500 grammi di marijuana, una pistola ad aria compressa marca Beretta mod. 92FS calibro 4,5 mm con 500 pallini in piombo, la somma di 235 euro, oltre a materiale per il taglio e strumenti atti a offendere.

Successive perquisizioni domiciliari, hanno portato il rinvenimento presso  l’abitazione di uno dei due di altra sostanza stupefacente dello stesso tipo e materiale per taglio, misurazione e confezionamento. L’attività d’indagine avviata dai carabinieri ha consentito poi di individuare il terzo giovane del gruppo che defilatosi dal controllo ha seguito a distanza l’inseguimento provvedendo al recupero del secondo zaino.

Lo stesso una volta individuato e identificato è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare permettendo di rinvenire occultato in un bosco un ulteriore involucro di cellophane con un ulteriore 1,57 chili della medesima sostanza. I soggetti, espletate le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Chiavari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Droga ed esplosivi in casa, arrestato 19enne

  • Attualità

    Liguria in zona gialla: riaprono i musei e l'Acquario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento