rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Raccolta differenziata in calo a Genova, al Comune una multa di 778.767 euro

La questione è stata sollevata dal consigliere del Pd Alessandro Terrile in consiglio comunale. Per la giunta la colpa è del covid

Come di consueto giovedì 4 novembre il consiglio comunale si è aperto alle ore 14 con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata. Al consigliere Alessandro Terrile (Pd) risulta che il tasso di raccolta differenziata dei rifiuti registrato nel Comune di Genova nell'anno 2020 si è fermato al 35,43%, in calo sull'anno 2019, nonostante le rassicurazioni dell'Amministrazione e dell'azienda di raccolta di rifiuti urbani. Chiede spiegazioni.

Inoltre il consigliere domanda se risponde al vero che la Regione Liguria abbia richiesto al Comune di Genova il pagamento della somma di euro 778.767,99 a titolo di ecotassa in relazione al tasso di riciclaggio e recupero registrato nell'anno 2020.

La posizione della giunta

La replica dell'assessore Matteo Campora: "I numeri citati corrispondono ma vanno analizzati in rapporto agli anni di riferimento. Qui si parla del 2019 e del 2020, quando molte attività commerciali avevano chiuso o ridotto l'attività a causa del covid-19. Inoltre, a seguito del crollo del ponte Morandi, è venuta meno l'isola ecologica di quella zona".

"Ci sono delle ragioni oggettive - conclude Campora -, quindi, se i numeri della raccolta differenziata non hanno raggiunto gli obiettivi prefissati. Contiamo che l'introduzione dei cassonetti 'intelligenti' a febbraio migliorerà sensibilmente i dati. Ricordo che abbiamo ricevuto un riconoscimento di Legambiente per la raccolta della plastica. Per una buona differenziata non basta l'impegno del Comune ma è necessario il coinvolgimento dei cittadini, che va conquistato giorno per giorno".

Terrile snocciola i numeri

La controreplica di Terrile è arrivata sui social con un post dal titolo "il fallimento della raccolta differenziata". "Nei quattro anni di gestione Bucci - scrive il consigliere dem -, la raccolta differenziata in città è aumentata dell'1,21%, passando dal 34,22% del 2017 al 35,43% del 2020. Nel 2020 la percentuale è perfino diminuita rispetto all'anno precedente".

"Colpa del covid, dice la Giunta - prosegue Terrile -. Ma il passo indietro c'era già stato nel 2018, a conferma del fatto che al di là dell'emergenza sanitaria siamo sostanzialmente fermi, mentre tutti i Comuni grandi e piccoli del nord Italia registrano sensibili incrementi. Un disastro che smentisce le mirabolanti previsioni della Giunta e del management di Amiu, evidentemente fondate su un ottimismo di maniera".

"Un fallimento - continua il consigliere di opposizione - che deve interrogare sull'efficacia delle costose campagne di comunicazione e di erogazione di incentivi. Basti ricordare che nel 2018 Amiu regalava perfino biglietti di Euroflora ai cittadini che partecipavano agli incontri sulla gestione dei rifiuti. La distanza tra le promesse e i risultati è siderale".

"Il sindaco Bucci nel 2017 dichiarava: 'porteremo la raccolta differenziata al 60% in un anno'. L'anno dopo - ricorda Terrile -, la percentuale di raccolta differenziata passava dal 34,22% al 33,49%. L'1 febbraio 2018 Amiu approvava il piano industriale 2018-2020, che prevedeva il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata entro il 2020. Non è andata come previsto. Abbiamo chiuso il 2020 al 35,43%".

"A dicembre 2020 Amiu vara il nuovo piano industriale, che sposta in avanti nel tempo l'obiettivo del 65%, dal 2020 al 2024, senza tuttavia indicare obiettivi precisi per le annualità intermedie. Come a dire, vedremo tra quattro anni. E intanto - conclude Terrile - per il mancato superamento del limite di legge, Regione Liguria ogni anno commina una multa al Comune di Genova. Nel 2021 la multa ha toccato la cifra record di 778.767 euro. Denari che avrebbero potuto essere spesi per servizi ai cittadini, e invece serviranno a pagare le multe per il mancato rispetto delle promesse della Giunta Bucci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata in calo a Genova, al Comune una multa di 778.767 euro

GenovaToday è in caricamento