rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Quinto / Via Angelo Gianelli

Ragazzini minacciati con coltello e rapinati a Quinto, due arresti

Le vittime, mentre stavano passeggiando nei pressi della stazione Brignole in compagnia dei genitori, hanno incrociato due degli autori della rapina e hanno chiamato la polizia

Nel tardo pomeriggio di martedì 19 aprile una volante del commissariato San Fruttuoso ha arrestato due minori stranieri per una rapina avvenuta nella serata del 17 aprile nei pressi della stazione di Quinto. Le vittime, due ragazzini di 14 anni, sotto la minaccia di un coltello e accerchiati dal branco, erano stati costretti a consegnare un telefono cellulare, una cintura e una borsa di marca.

Martedì 19 aprile i due ragazzini, mentre stavano passeggiando nei pressi della stazione Brignole in compagnia dei genitori, hanno incrociato due degli autori della rapina, proprio quelli più aggressivi, che si sono dati alla fuga. Grazie a una minuziosa descrizione fornita dalle vittime alle volanti intervenute, i due ragazzi sono stati rintracciati e bloccati dagli agenti del commissariato San Fruttuoso in via San Vincenzo.

Uno dei due aveva a tracolla la borsa, bottino della rapina del 17 aprile. Accompagnati in questura, accertata l'effettiva responsabilità di quanto era stato dichiarato in denuncia dalle vittime, i due ragazzi di 16 anni di origini tunisine sono stati arrestati e accompagnati al centro detentivo per minori in via Frugoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzini minacciati con coltello e rapinati a Quinto, due arresti

GenovaToday è in caricamento