menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quinto: ubriaco fa pipì per la strada, poi aggredisce due agenti

Un 23enne ucraino è stato arrestato dalla polizia in via Gianelli dopo aver urinato sul marciapiede, noncurante della presenza di una volante ferma nella via. Alla richiesta di consegnare i documenti, il giovane ha reagito con violenza

La scorsa notte intorno all'1.30 si è fermato con il suo scooter per urinare sul marciapiede in via Gianelli a Quinto, noncurante della presenza di una volante ferma nella via. Autore del gesto un ucraino di 23 anni pluripregiudicato che, in preda ai fumi dell'alcol, ha scambiato il marciapiede per un gabinetto.

Gli agenti, scesi dall'auto di servizio, hanno avvicinato il giovane, chiedendogli i documenti. Quest'ultimo, in tutta risposta, si è rivolto contro di loro minacciandoli per poi colpirli con calci e pugni, tanto da procurare loro ferite giudicate guaribili rispettivamente in 7 e 10 giorni.

Dopo la colluttazione i poliziotti sono riusciti a immobilizzare il 23enne, trovandogli, nascosto nei pantaloni, un pezzo di sostanza tipo cannabis per un peso di 1,29 grammi.

Il 23enne, oltre a essere sanzionato per la guida in stato d'ebbrezza alcolica e per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane è stato processato con rito per direttissima questa mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento