Cronaca Marassi / Via Piero Pinetti

Madre giù dal secondo piano, figlia attutisce l'impatto

Una donna di 66 anni di Quezzi è stata trasportata in codice rosso in ospedale dopo una caduta dal secondo piano del palazzo. In strada c'era una delle due figlie, che, insieme a un passante, ha attutito il volo

Dopo l'episodio avvenuto sull'autostrada A12, ieri a Genova si è verificato un altro tentativo di suicidio. Teatro della vicenda un condominio di Quezzi. Giovanna (il nome è di fantasia), 66 anni, stava manifestando l'intenzione di togliersi la vita alle due figlie di 25 e 28 anni. Queste ultime hanno cercato, anche fisicamente, di trattenere la madre.

Poi una ha deciso di scendere in strada per chiedere aiuto. Giovanna ha strattonato l'altra figlia ed salita sul terrazzo. È bastata una frazione di secondo perché la donna scivolasse e precipitasse di sotto. Il volo di circa sei metri è stato attutito dalla figlia, che si trovava in strada e da un passante.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi. La donna è stata trasferita all'ospedale Galliera in codice rosso per via di un trauma cranico e diverse contusioni. La prognosi al momento è riservata. Ferita anche la ragazza che si trovava in strada.

A spingere la donna a commettere l'estremo gesto sarebbe stata la depressione per le condizioni di salute del marito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre giù dal secondo piano, figlia attutisce l'impatto

GenovaToday è in caricamento