menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violentate in questura, appello conferma 12 anni per agente polizia

Massimo Pigozzi, già condannato per le violenza nella caserma di Bolzaneto durante il G8 del 2001, quattro anni dopo avrebbe stuprato due prostitute romene in uno spogliatoio della questura di Genova

Genova - Accusato di aver violentato due prostitute romene all'interno della questura, Massimo Pigozzi si è visto confermare l'accusa a 12 anni e sei mesi di reclusione dalla corte d'appello.

Pigozzi è stato coinvolto anche nell'inchiesta per le violenze nella caserma di Bolzaneto durante il G8 del luglio 2001 a Genova. In questo caso è stato condannato a tre anni e due mesi (in primo e secondo grado) per aver divaricato le dita di una mano a una persona che era stata fermata provocandole lesioni gravi.


Le violenze sessuali in questura risalgono a quattro anni dopo il G8 e precisamente alla primavera-estate 2005. Il poliziotto era in servizio presso le camere di sicurezza della questura. Secondo l'accusa Pigozzi ha fatto uscire le due prostitute prima di stuprarle all'interno di uno spogliatoio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento