menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa del finto incidente, medico non ci casca e riattacca il telefono

Con la solita scusa del pagamento di una cauzione per rilasciare il figlio della donna, coinvolto in un incidente stradale e privo di assicurazione, ha tentato di truffare una 56enne di Quarto, senza riuscirci

Stamattina, una dottoressa 56enne ha denunciato presso l'Arma di Quarto di essere stata oggetto di un tentativo di truffa.

Nel pomeriggio di venerdì scorso, uno sconosciuto le ha telefonato qualificandosi come avvocato, informandola che suo figlio era rimasto coinvolto in un sinistro stradale e, poiché sprovvisto di copertura assicurativa, era trattenuto in stato di fermo presso il commissariato di polizia di Serravalle Scrivia.

Per l'immediato rilascio il sedicente legale chiedeva il pagamento di quattromila euro. La donna, intuito il raggiro, ha interrotto la conversazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento