menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarto: cade e muore durante un'arrampicata, ritrovato dopo 10 giorni

Il corpo dell'uomo, un 55enne ex dipendente della Provincia, è stato trovato da alcuni conoscenti che non avevano più avuto sue notizie

La passione per l’arrampicata, uno stile di vita piuttosto solitario, dedicato proprio a questo sport che praticava con costanza e passione e che alla fine gli è costato la vita: è morto durante un allenamento nell’area verde che circonda l’ex ospedale psichiatrico di Quarto un 55enne genovese, ex dipendente della Provincia, il cui cadavere è stato ritrovato da alcuni conoscenti dopo 10 giorni.

Stando alle prime ricostruzioni, il 55enne sarebbe morto in seguito a una caduta accidentale: le volanti della Questura, accorse sul posto dopo la segnalazione del ritrovamento, hanno notato appeso a un albero a poca distanza dal cadavere una corda dotata di moschettoni che l’uomo avrebbe presumibilmente usato per allenarsi. Lui stesso indossava ancora l’imbracatura, elemento che lascia supporre che ci sia stato qualche problema con l’attrezzatura, che potrebbe avere ceduto facendolo precipitare per circa 20 metri metri.

A trovare il corpo dell’uomo, che da qualche tempo si era praticamente trasferito in un sottoscala nei pressi degli spogliatoi dell’ex sede della Provincia, sono stati alcuni conoscenti, che conoscendo il suo stile di vita e non avendo più avuto sue notizie da circa due settimane hanno deciso di andare a controllare nell’ex ospedale psichiatrico, uno dei posti in cui il 55enne si allenava con più frequenza. Arrivati nei pressi della struttura hanno quindi notato la sua auto e il suo scooter, e guardandosi intorno hanno finito per trovare il cadavere.

Sul posto, oltre alle volanti, è intervenuto anche il medico legale per un primo esame che non ha evidenziato alcun segno di violenza oltre a quelli compatibili con una caduta. La salma è comunque a disposizione dell’autorità giudiziaria, e verrà probabilmente effettuata un’autopsia per accertare le cause del decesso. Il 55enne lascia una sorella, con cui non era in contatto da qualche tempo e che non si era dunque insospettita nel non avere più avuto suo notizie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento