menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza auto e mette musica a tutto volume, arrestato dopo 16 denunce in due mesi

Il proprietario del veicolo, svegliato dal suono, ha subito richiesto l’intervento della Polizia. In manette un 43enne: al mattino aveva forzato un'altra auto mettendosi a suonare il clacson ed era anche stato denunciato per un furto

Sedici denunce in due mesi. Questo il "record" di un 43enne di origini marocchine che è stato arrestato nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 maggio 2020 in viale Quartara a Quarto, intorno all'una e un quarto.

L’uomo (pluripregiudicato) è stato arrestato per violazione di domicilio. Aveva attirato l’attenzione dei residenti di viale Quartara introducendosi all’interno di un’auto parcheggiata in un contesto privato e aveva acceso la musica dell’autoradio ad altissimo volume. Il proprietario del veicolo, svegliato dal suono, ha subito richiesto l’intervento della Polizia che in pochi minuti ha raggiunto il luogo trovando il ladro ancora seduto dentro l’abitacolo.

Dal controllo è emerso che, dall’inizio del lockdown, il 43enne è stato denunciato ben 16 volte per reati contro il patrimonio, evidenziando così la sua pericolosità sociale.

Anche martedì 13 maggio era già stato segnalato due volte per furto aggravato: la mattina aveva rubato tre barrette nutrizionali e una bomboletta di lacca presso una farmacia di via Caprera e, poche ore dopo, era stato trovato all’interno di una vettura parcheggiata in via Pareto. Anche in quell’occasione si era fatto notare dalla proprietaria suonando il clacson.

Gli agenti, raccogliendo le sue numerose “richieste di attenzione”, l’hanno accolto presso le camere di sicurezza della Questura dove verrà ospitato in attesa del processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento