Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Foce / Piazzale John Fitzgerald Kennedy

Genova, la protesta dei vespisti

300 vespisti si sono radunati in piazzale Kennedy per denunciare la situazione: con l'ordinanza del sindaco Doria si vieterebbe il transito in centro a circa 20mila moto "euro 0". Ma i vespisti non ci stanno, e difendono la due ruote più famosa d'Italia

La notizia ha fatto il giro del mondo, tanto che questa mattina, in piazzale Kennedy, c'era persino la tv francese France 2, e nei prossimi giorni è attesa una troupe dalla Svizzera: tutto per registrare le proteste dei motociclisti genovesi in attesa che il sindaco Doria vari la nuova ordinanza "anti smog" per il blocco delle oltre ventimila vespe "Euro 0" (e altre venticinquemila vecchie autoobili) dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19.

In piazzale Kennedy ha avuto luogo un primo raduno di protesta, un'"anteprima" della manifestazione che i vespisti potrebbero organizzare, a cui hanno aderito in 300 motociclisti che sono arrivati questa mattina con la loro Vespa. Vespa nata a Genova, ma che non morirà a Genova, come annunciano agguerriti i rappresentanti dei club genovesi, che ne fanno una battaglia culturale, in difesa della due ruote più famosa del mondo, simbolo dell'Italia nel mondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova, la protesta dei vespisti

GenovaToday è in caricamento