rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cornigliano / Corso Ferdinando Maria Perrone

Operai Ansaldo in corteo: preoccupa la crisi di Finmeccanica

Dopo la notizia della messa in vendita di diversi rami dell'azienda e gli allarmi per la situazione non certo rosea di Finmeccanica, gli operai Ansaldo hanno lasciato il posto di lavoro e si sono uniti in corteo

E' in atto una manifestazione di protesta dei lavoratori di Ansaldo Energia. Dopo le notizzie della vendita di AnsaldoBrera e di Ansaldo STS la preoccupazione per la forte crisi del gruppo Finmeccanica è cresciuta a dismisura fra gli operai. Adesso si temono tagli netti al personale o, ancor peggio, trasferimenti e restrizioni.

I lavoratori hanno abbandonato il posto di lavoro in azienda intorno alle 9, si sono riuniti in corso Perrone per poi riversarsi sul sovrastante ponte di Cornigliano.

I dipendenti del Gruppo Finmeccanica settore trasporti (che a Genova coinvolge Ansaldo STS), effettueranno uno sciopero unitario di 8 ore il giorno venerdì 25 novembre dove a Roma è prevista una manifestazione.

Per Francesco Grondona Segretario Generale Fiom Cgil Genova “Occorre chiarezza sulle prospettive del Gruppo Finmeccanica che a Genova coinvolge 5 mila dipendenti in aziende storiche come Ansaldo Energia, Ansaldo Sts, Elsag Datamat e Selex Communications. La Fiom Cgil non permetterà né svendite né processi industriali che impoveriscano il tessuto produttivo della città facendo al contempo pagare il prezzo ai lavoratori”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai Ansaldo in corteo: preoccupa la crisi di Finmeccanica

GenovaToday è in caricamento