menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza profughi in Sicilia: Genova accoglie 39 rifugiati

Il Comune di Genova ospiterà 39 rifugiati provenienti dalla Sicilia, rispondendo positivamente alla richiesta d'aiuto emanata dal Ministero dell'Interno

Il Comune di Genova ha detto sì e 39 rifugiati sono già arrivati nel capoluogo ligure. Nel corso dello scorso mese di luglio 2013 il Ministero dell’Interno ha chiesto ad ANCI e ai Comuni italiani, aderenti al Sistema nazionale di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), la disponibilità ad accogliere una parte delle persone che stavano arrivando, nelle isole e nelle coste della Sicilia, in seguito agli sbarchi che stavano avvenendo e di cui i media nazionali hanno dato ampia informazione.

Il Comune di Genova ha dato la disponibilità ad accogliere 39 persone nei propri centri per rifugiati, attivi sul territorio genovese fin dal 2001, per dare il proprio contributo a risolvere la situazione di sovraffollamento e di crisi che si stava creando in quelle aree di arrivo.

Sulla base di questa disponibilità sono giunti nella nostra città, provenienti dagli sbarchi avvenuti in provincia di Siracusa nel corso dei primi giorni di agosto, 35 uomini e 4 donne che sono stati sistemati in tre diversi centri gestiti dalla Fondazione Auxilium, dall’Opera Don Orione e dal Consorzio Sociale Agorà.

Le persone accolte provengono principalmente dal Corno d’Africa (Eritrea e Somalia) e dall’Africa sub-Sahariana (Nigeria). Tutti hanno presentato domanda di protezione internazionale (asilo) alla Questura di Siracusa, sono in possesso di un permesso di soggiorno per richiesta di asilo e saranno assistiti nella procedura di richiesta di asilo dal Comune e dai tre enti gestori indicati, in collaborazione con la Prefettura e la Questura di Genova.

Per tutto il periodo di svolgimento della procedura di richiesta di asilo le persone saranno ospitate presso i centri individuati con risorse a totale carico del Ministero dell’Interno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento