menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi: entro un mese dalla Fiera al San Martino

La Fiera non ospiterà più nessun profugo. Entro un mese, gli spazi del padiglione del San Martino dove si trovava il Dimi dovrebbero essere reinventati per accogliere i possibili arrivi futuri

Attesi oggi, a mezzogiorno, altri 50 profughi dall'Africa subsahariana in partenza da Agrigento.

Di questo gruppo, una parte andrà a Imperia, un'altra a Savona e La Spezia. Solo in 5 resteranno a Genova.

Entro domenica 14 giugno, il campo d'emergenza alla Fiera dalla Croce Rossa sarà sgomberato, dopodiché, nel caso di arrivi futuri, lì verranno effettuate solo ed esclusivamente le prime identificazioni, ma la struttura non ospiterà nessuno. 

Gli ospiti saranno accolti con tutta probabilità all'interno del padiglione del San Martino che ospitava il Dimi: questi spazi, visitati ieri giovedì 10 giugno da una delegazione guidata dal rettore dell'Uniersità Paolo Comanducci e dal viceprefetto Paolo D'Attilo, saranno reinventati entro un mese a tale scopo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento