menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offre nuovi contratti luce e gas agli anziani e poi li deruba: colpi in serie

Almeno 6, secondo gli investigatori della Squadra Mobile, i furti messi a segno da un 25enne genovese nelle case in cui si presentava per proporre offerte

Sfruttava il suo lavoro - procacciatore d’affari di una delle tante società che propongono nuovi contratti per gas e luce - per entrare nelle case di anziani soli e derubarli di tutti gli oggetti di valore: almeno 6 i colpi messi a segno dal 25enne genovese che nei giorni scorsi è stato arrestato e trasferito nel carcere di Marassi.

Le indagini sono iniziate lo scorso marzo, quando il 25enne, volto noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato subito dopo avere commesso l’ennesimo furto: gli agenti della Quinta Sezione della Squadra Mobile di Genova lo tenevano d’occhio ormai da tempo, e alla prima buona occasione lo hanno bloccato, pochi minuti dopo essere entrato in un’appartamento abitato da un ignaro pensionato.

Da lì, gli investigatori sono partiti per ricostruire tutta la storia criminosa del giovane, che oltre ad agire “in orario di lavoro”, sottraendo contanti e gioielli trovati nelle case mentre illustrava le offerte agli anziani residenti, in alcuni casi ha anche utilizzato il classico escamotage del controllo dei caloriferi, lasciando credere alle vittime che avrebbe inserito nell’impianto di riscaldamento un liquido per verificare la tenuta dei radiatori, e che proprio quel liquido avrebbe potuto rovinare l’oro presente in casa. Gli anziani venivano quindi convinti a riunire i gioielli in un luogo “sicuro”, lontano dai caloriferi, da dove il 25enne poi li prelevava prima di fuggire.

L’indagine è stata condotta dalla Mobile con la coordinazione della Procura della Repubblica, che alla fine ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il 25enne è stato quindi rintracciato e portato a Marassi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento