menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scacciata dal bar, sale in auto ubriaca e sfonda la vetrina

E' successo intorno alle 4 del mattino in zona Principe, quando la donna, una quarantenne, ha deciso di vendicarsi contro il titolo del locale da cui era appena stata cacciata

E’ allarme sulle strade genovesi per i sempre più numerosi casi di persone che si mettono al volante ubriache o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: dopo il tragico episodio di ieri in via Canepari, dove un 35enne di origini ecuadoriane risultato poi positivo a droga e alcol test ha investito e ucciso un pensionato che stava camminando sul marciapiede, questa mattina un altro incidente ha rischiato di causare un’altra tragedia.

Questa volta a salire in auto completamente ubriaca è stata una donna di 40 anni, che dopo essere stata cacciata da un bar ristorante in zona stazione Principe si è messa alla guida della sua Seicento e si è scagliata contro l’ingresso del locale schiantandosi contro la saracinesca che il titolare aveva da poco abbassato.

Tutto è successo intorno alle 4 del mattino: dopo lo schianto l’uomo è rimasto intrappolato nel locale e ha dovuto aspettare l’intervento dei Vigili del Fuoco, che lo hanno liberato tagliando la saracinesca con il flessibile. Nel frattempo sul posto sono arrivate le volanti della polizia che hanno rintracciato la donna, rimasta nelle vicinanze, denunciandola per guida in stato di ebbrezza e danneggiamento e sequestrandole patente e auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento