menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Rapina a mano armata in tabaccheria, giovane arrestato grazie a un testimone

Il giovane ladro, un genovese di 23 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Marassi

Grazie all'intervento di un cittadino, la polizia è riuscita ad arrestare un giovane rapinatore. Il malvivente, armato di cutter, è entrato in una tabaccheria di via Don Minetti nella zona di Principe e, dopo aver minacciato il proprietario, si è impossessato del registratore di cassa per poi scappare.

Un cittadino, che aveva visto tutta la scena, lo ha però inseguito tanto da portare il giovane ad abbandonare sia il registratore che il cutter. Una volante, intervenuta rapidamente in soccorso del titolare della tabaccheria, è riuscita, anche grazie all'aiuto del testimone, ad intercettare e bloccare il 23enne in via San Benedetto.

Gli operatori hanno poi recuperato il registratore, con circa 600 euro dentro, ed il cutter. Il giovane ladro, un genovese di 23 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato per il reato di rapina a mano armata e accompagnato presso il carcere di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento