menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragico sabato sera, 45enne muore in strada davanti a Principe

Il corpo dell'uomo è stato ritrovato intorno alle 3.30 di notte da un'ambulanza del 118 e da una volante della polizia. Tutti inutili i tentativi di salvargli la vita

Un malore improvviso, probabilmente provocato da un mix fatale di alcol e droga ingerito nel corso della serata: potrebbe essere stato questo a uccidere Pietro Galioto, 45 anni, trovato agonizzante in salita San Giovanni di Pré, a poca distanza dalla stazione ferroviaria di Principe, e morto dopo i vani tentativi dei militi del 118 di rianimarlo.

L’allarme è scattato intorno alle 3.30 della notte tra sabato e domenica, quando l’ambulanza ha individuato l’uomo a terra all’imbocco della stretta creuza che da via Balbi porta verso via Pré. I soccorsi sono scattati immediatamente, e nel frattempo sul posto è arrivata anche una volante della questura, che mentre si stava dirigendo proprio in via Pré per un servizio di controllo nel centro storico ha notato la scena e si è fermata. 

Tutti inutili i tentativi dei sanitari di rianimare il 45enne: il suo cuore si è fermato una decina di minuti dopo l’arrivo dell’ambulanza, e non è stato possibile fare altro che dichiarare il decesso. I poliziotti erano intanto riusciti a risalire alla sua identità, e a ricostruire parzialmente la serata: Galioto, a Genova senza fissa dimora, aveva trascorso le ultime ore di vita insieme con altri tre senzatetto, due donne e un uomo, probabilmente consumando grandi quantitativi di alcol e forse anche droga, un mix che gli sarebbe stato fatale. 

Indagini sono adesso in corso per ricostruire quanto esattamente accaduto, e il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria: nei prossimi giorni dovrebbe venire effettuata l’autopsia, in grado di stabilire che cosa abbia provocato la morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco, da metà maggio atteso un allentamento

  • Cronaca

    Incendio nella notte a Ceranesi, due persone in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento