menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Principe: in auto il kit del "perfetto scassinatore", fermato da due poliziotti fuori servizio

A insospettire i due agenti il fatto che l'uomo armeggiasse con alcuni cacciavite in un'auto con targa spagnola parcheggiata a bordo strada

Era pronto forse a entrare in azione, ma non ha fatto i conti con una coppia di poliziotti liberi dal servizio che si sono insospettiti, l’hanno avvicinato e hanno scoperto il “kit da perfetto scassinatore” che nascondeva in auto.

Protagonista un uomo di 61 anni, notato dai due poliziotti, lui della Squadra Mobile, lei del commissariato Pré, mentre armeggiava con alcuni cacciavite seduto su un’auto con targa spagnola ferma in via Adua, nella zona di Principe. Gli agenti, pur fuori servizio, si sono quindi avvicinati e gli hanno chiesto i documenti, chiamando nel frattempo una pattuglia di rinforzo nel vederlo innervosirsi e tentare di sfuggire al controllo.

Raggiunti dai colleghi, i poliziotti hanno perquisito l’auto e trovato nel fanale posteriore destro un involucro che conteneva tutti i componenti della cosiddetta “chiave bulgara”, tristemente nota a chi ha subìto furti in abitazione, e poi grimaldelli, brugole, spadini, bombolette lubrificanti per serrature, lastre di plastica e punte da trapano. L’uomo è stato quindi denunciato, e tutta l’attrezzatura sequestrata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento