Cronaca Principe / Piazza Acquaverde

Maltratta la moglie, imperiese bloccato a Principe

Dopo una condanna e il divieto di dimora nella provincia, emessi dal tribunale di Imperia, il 43enne è stato fermato dalla polizia nei pressi della stazione Principe e arrestato

La polizia ha arrestato un 43enne italiano in esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Imperia.

L'uomo, residente a Ventimiglia, nell'aprile dello scorso anno era stato allontanato dalla casa coniugale a seguito dei ripetuti maltrattamenti contro la moglie. Solo una settimana dopo, però, era rientrarto in casa e aveva continuato a vessare la coniuge che, per le botte subite, aveva dovuto ricorrere alle cure mediche e, esasperata, aveva lasciato l'abitazione.

Per questo motivo il tribunale di Imperia aveva aggravato la misura dell'allontanamento dall'abitazione con il divieto di dimora nella provincia, provvedimento violato dal 43enne nei giorni scorsi. Da qui la sostituzione con la misura della custodia cautelare in carcere, emessa due giorni fa.

Questa notte poco prima delle 3, una volante in servizio di pattugliamento ha controllato l'uomo in piazza Acquaverde e ha dato esecuzione all’odinanza, associandolo alla casa circondariale di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la moglie, imperiese bloccato a Principe

GenovaToday è in caricamento