rotate-mobile
Cronaca Carignano / Via Fieschi

"No al rigassificatore": presidio di 40 comitati sotto alla sede del consiglio regionale

Appuntamento lunedì 25 settembre alle 9,30 in via Fieschi, sotto la sede del consiglio regionale

Il coordinamento di oltre 40 gruppi civici, comitati, associazioni, partiti, sindacati di base contrari all'installazione della nave rigassificatrice davanti alle spiagge di Savona, organizza un presidio a Genova, sotto la sede del consiglio regionale. Appuntamento lunedì 25 settembre alle 9,30 in via Fieschi: i manifestanti promettono di ribadire ancora una volta il "no" all'operazione con striscioni, cartelli e fischietti.

"Questa imposizione 'nazional-regionale' - spiegano i comitati - è inaccettabile perché non costituisce una vera transizione ecologica, viene giustificata assumendo per dogma un’emergenza energetica non dimostrata nei fatti e nei numeri, allunga i tempi di sudditanza dalle fonti energetiche fossili, è pericolosa per le caratteristiche della nave che non è adatta a essere utilizzata in mare aperto in esposizione offshore, è dannosa alla salute in un territorio già martoriato su questo piano, è incompatibile con le attività del turismo e dell’agricoltura del territorio, è un attentato all’ecosistema marino, terrestre circostante, è incompatibile con altre attività produttive limitrofe. La grande partecipazione popolare di contrarietà a questo progetto testimonia una netta opposizione popolare alle falsità spacciate per progresso e imposte per decreto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al rigassificatore": presidio di 40 comitati sotto alla sede del consiglio regionale

GenovaToday è in caricamento