rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

De Ferrari: presidio di solidarietà alle Pussy Riot

Genova ha voluto lanciare un messaggio di solidarietà alle Pussy Riot, il gruppo punk rock russo condannato a due anni di prigione con l'accusa di 'teppismo e istigazione all'odio religioso'. Giovedì 30 agosto 2012 si è svolto un presidio a De Ferrari

Genova ha voluto lanciare un messaggio di solidarietà alle Pussy Riot, il gruppo punk rock russo condannato a due anni di prigione con l'accusa di 'teppismo e istigazione all'odio religioso'. L'episodio incriminato parla di un concerto nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, esibizione definita non autorizzata e contro Putin.


Ieri pomeriggio, giovedì 30 agosto 2012, in piazza De Ferrari si è svolto un presidio organizzato da un gruppo di attivisti del movimento 'Earth Riot (Convivenza Pacifica)'. I manifestanti hanno indossato bavagli con la scritta 'Lasciateci parlare' e lanciato slogan come 'Difendiamo il diritto di esprimersi'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Ferrari: presidio di solidarietà alle Pussy Riot

GenovaToday è in caricamento