menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli assicuratori in piazza: protestano e donano il sangue

Singolare protesta degli assicuratori che hanno organizzato con Avis un presidio in piazza De Ferrari. Oltre a fare sentire le proprie ragioni, 70 lavoratori si sono prestati per la donazione del sangue

Settanta lavoratori del settore assicurativo hanno donato il sangue questa mattina in occasione del presidio di protesta e solidarietà organizzato da Fiba Cisl -  Fisac Cgil – Uilca Uil – Fna – Snfia in collaborazione con l’Avis.

Il presidio si è svolto in piazza De Ferrari a Genova ed è stato organizzato dai sindacati di categoria degli assicurativi: "I lavoratori protestano nei confronti dell’Associazione Imprese di Assicurazione per il mancato rinnovo del contratto di settore scaduto da oltre due anni. La controparte Ania ha avanzato proposte economiche irrisorie e le trattative sindacali sono interrotte. A fronte di queste offerte l’associazione ha anche intenzione di destrutturalizzare il contratto collettivo"

Chiedono maggiori flessibilità sugli orari, maggiori attività sui call center rispetto a quelle presenti nella normativa. "Le polizze assicurative seguitano a crescere (rc auto in particolare) commentano i sindacati - e il servizio è sempre più carente.  Oggi in segno di solidarietà i dipendenti del comparto assicurativo aderenti alle sigle Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil, Fna e Snfia hanno promosso la raccolta straordinaria di sangue in collaborazione con l’Avis che ha messo a disposizione mezzi e personale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento