Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Arrestato nasconde la droga in bocca, scoperto dopo due giorni

Uno spacciatore dopo l'arresto è riuscito a nascondere agli agenti tre grammi di droga, scoperti solo dalla perquisizione prima di entrare in carcere

Uno spacciatore di origini marocchine è stato arrestato venerdì sera nei vicoli vicino a via Prè dalla polizia perché trovato in possesso di 15 grammi tra hashish ed eroina nel corso di un controllo del centro storico effettuato dagli agenti de reparto prevenzione generale della Liguria.

Il pusher è però riuscito a nascondere in bocca ben tre grammi di droga che non sono stati ritrovati dagli agenti che lo hanno perquisito in Questura, ma è riuscito anche ad eludere i controlli del tribunale dove era stato condotto la mattina seguente all'arresto perché doveva essere processato per direttissima.

I tre grammi di sostanza stupefacente sono stati infatti ritrovati solamente dagli agenti penitenziari che lo hanno perquisito all'ingresso del carcere, quasi due giorni dopo l'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato nasconde la droga in bocca, scoperto dopo due giorni

GenovaToday è in caricamento