Calci e pugni ai poliziotti che volevano controllarlo, pusher in manette

La polizia ha arrestato uno spacciatore in via Prè: due agenti sono finiti all'ospedale

Un 34enne di origini senegalesi, pluripregiudicato e senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia per spaccio, resistenza, violenza, minacce a pubblico ufficiale e lesioni personali in via Prè nella mattinata di sabato 8 giugno 2019.

L’uomo, notato nel centro storico dalle forze dell'ordine per alcune protuberanze nelle tasche posteriori dei jeans, appena avvicinato dai poliziotti, li ha improvvisamente spintonati per fuggire. È stato però bloccato dopo una violenta reazione a calci e pugni che ha causato ferite per 10 e 4 giorni agli operatori. Nelle tasche aveva 9 dosi di sostanze stupefacenti differenti: cocaina, crack ed eroina, tutte sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento